mercoledì 25 settembre 2013

Risorse gratuite per creativi - Lista dei materiali da acquistare

Pubblicato da Martina a 09:00
Reazioni: 
0 commenti
Buongiorno a tutti! :-)

Con oggi inauguriamo una nuova tipologia di post che mi auguro possiate apprezzare.
Ho in mente di realizzare una piccola raccolta di risorse, assolutamente GRATUITE, che possono risultare utili per organizzare meglio i propri hobbies creativi.

La risorsa di oggi è la To-buy List, ovvero la lista dei materiali da acquistare, con relativi prezzi, quantità e luogo di acquisto.
Le risorse saranno in lingua Inglese in modo che siano fruibili da tutti!
Come vedrete la lista non è focalizzata sulla lavorazione delle paste sintetiche, ma sia adatta perfettamente a qualsiasi tipo di arte.

Cosa ne pensate? Trovate sia un'idea utile?
Sono ben accetti anche consigli riguardanti la realizzazione grafica....è un mondo che mi piace molto ma a cui mi dedico solo nel (poco) tempo libero. :-)

A presto!
M.

Questa è l'anteprima della lista che ho realizzato, ti piace?
Scarica il PDF quihttp://bit.ly/15qUI6B (seleziona il file e clicca download in basso a sinistra)







martedì 17 settembre 2013

Vassoi in miniatura e dolcetti da forno (in Fimo!) :)

Pubblicato da Martina a 18:58
Reazioni: 
1 commenti
Buongiorno care!

Ecco due nuove collane, spero vi piacciano. :)
Sono subito disponibili, ma sono pezzi unici quindi affrettatevi!
Per info messaggio privato sulla fanpage Facebook oppure email a mysweetfimocreations @ hotmail.it (senza spazi).

Che ne pensate?
bacione!

M.





martedì 23 luglio 2013

Dove acquistare i materiali: negozio fisico o shop online?

Pubblicato da Martina a 21:45
Reazioni: 
2 commenti
Una domanda che spesso mi viene fatta, soprattutto da chi si appresta per la prima volta a questo hobby, è dove convenga acquistare i materiali utili per le creazioni.

Il primo dubbio in cui ci si imbatte è: mi dirigo direttamente agli shop online o mi affido alla merceria in città? Dico merceria, ma ci sono molte altre fonti, come ad esempio i mercatini o i negozi di belle arti.

Ora, procedo con un elenco di pro e contro per ciascuna tipologia. :)

NEGOZI FISICI (mercerie, mercatini etc..)

PRO:

  • tocchiamo con mano i materiali e ne constatiamo la qualità
  • proviamo sul momento gli abbinamenti cromatici
  • sicuramente l'esposizione dal vivo stimola la creatività più di uno shop online
  • spesso si trovano dei pezzi "rari" e difficilmente trovabili altrove
  • talvolta chi gestisce un negozio è dotato di buon gusto e ci può consigliare (talvolta no :P)
  • pagamento semplice e chiaramente sicuro
CONTRO:
  • i prezzi sono ALTI. Troppo, troppo alti! Almeno nella mia città, ma anche in negozi che ho avuto modo di visitare in altre città.
  • la scelta è quasi sempre più limitata rispetto a un negozio online
  • gli orari! Un negozio fisico, beh, chiude! La sera e la domenica sono off limits....e per chi lavora tutta la settimana, questi momenti sono fondamentali.
  • non si ottengono quasi mai sconti sulle quantità elevate.
SHOPS ONLINE

PRO:
  • comodità di poter effettuare l'acquisto in ogni momento
  • scelta quasi sempre ampia
  • spesso sconti proporzionali alle quantità acquistate e promozioni
  • prezzi decisamente convenienti rispetto ai negozi fisici
  • periodiche e regolari novità che spesso vi sono comodamente comunicate via social network e/o newsletter
CONTRO:
  • non si toccano con mano i materiali
  • a volte le fotografie non corrispondono del tutto al vero, o non lo fanno nella nostra testa. Spesso mi capita, soprattutto per quanto riguarda le dimensioni.
  • bisogna attendere che i materiali vengano spediti (quindi costi + tempi di spedizione)
  • non lo reputo un contro, credo che ormai sia ora che questo ostacolo venga superato!, ma è necessario predisporre di un metodo di pagamento online
La conclusione?

Il mio consiglio è avvicinarsi a questo mondo tramite i negozi fisici, toccare con mano i materiali, imparare a riconoscere cosa va bene e cosa no, capire quali sono le forniture di cui avremo sempre bisogno e quali quelle "occasionali".

Una volta capite queste cose, iniziate con piccoli acquisti online e a poco a poco imparerete anche a tarare le quantità, in modo da poter usufruire, dove possibile, delle promozioni più convenienti. ;)
Risparmierete un bel po' di soldi!

Detto questo...non disdegnate mai il negozio vicino a casa, perchè potrebbe essere la vostra ancora di salvezza quando vi rendete conto che vi manca un pezzo dell'ordine da terminare per il giorno seguente!
Capitato varie volte...lo ammetto. ;-)

Mi sono dimenticata qualcosa?
Fatemelo sapere, e fatemi sapere anche se vi può interessare un post dedicato agli acquisti internazionali e intercontinentali.

Un bacio :*

M.




giovedì 4 luglio 2013

Come organizzare il materiale per le creazioni: soluzioni per tutte le tasche (e i gusti).

Pubblicato da Martina a 22:57
Reazioni: 
0 commenti
Oggi ho fatto una piccola ricerca per voi. :)
Sono partita rendendomi conto che uno dei "problemi" più grandi per chi crea, e qui non si parla solo di Fimo ovviamente, è l'organizzazione del materiale.
Scatole, cassettiere, scomparti..ne vediamo tanti in giro ma poi, dove si trovano? Dove si comprano?

Qui sotto trovate qualche soluzione, tutte diverse tra loro in prezzo e design, per adattarsi a tutte le esigenze. Ho cercato di selezionare articoli che tutti possiate acquistare, fisicamente oppure online. Purtroppo non ho inserito la miriade di scatole bellissime che vedo in giro nei negozi, perchè non saprei neanche riferirvi un marchio.

Sicuramente gli usi sono molteplici, in quanto contenitori possono - contenere - quello che preferite, gioielli, trucchi, cosmetici e chi più ne ha più ne metta.

Spero quindi che questo post sia utile anche a chi non si inserisce nel mondo dell'handmade e che magari vi dia qualche idea per l'organizzazione dei vostri materiali e non. :)

Conoscete altre soluzioni? Come organizzate il vostro materiale?

Un bacio,


M. - Maniaca di scatoline&cassettini.

IKEA
http://www.ikea.com/
GLIS - scatola con coperchio blu
GLIS - scatola con coperchio blu (€ 4,99)
GLIS - scatole con coperchio giallo/bianco/rosa
GLIS - scatole con coperchio giallo/bianco/rosa (€ 2 il trio)
GODMORGON - scatola a scomparti trasparente
GODMORGON - scatola a scomparti trasparente (€ 14,99)

LEROY MERLIN

Solo un esempio:


CONTENITORE PUZZLE BOX TRASPARENTE
Contenitore Puzzle Box trasparente (€ 5,15)

Trovate tutta la sezione scatole portatutto qui.


MAISON DU MONDE

Qui andiamo sulle scatole un po' più elaborate, magari da utilizzare per i gioielli finiti, o per trucchi e cosmetici.


Scatola tre cassetti Lovely Flowers
Scatola tre cassetti Lovely Flowers (€ 19,90)



Scatola Candy Shop
Scatola Candy Shop (€ 16,90)

Scatola portatutto demeure 6 cassetti
Scatola portatutto Demeure 6 cassetti (€ 16,90)


Per finire, purtroppo i siti non mostrano molti prodotti, ma questi potrebbero essere altri negozi adatti:

http://www.bricocenter.it/
http://www.conforama.it/
http://www.eurobrico.com/

Creativity is...

Pubblicato da Martina a 19:03
Reazioni: 
0 commenti
E voi, siete d'accordo? :)

Cos'è per voi la creatività?


M.






giovedì 27 giugno 2013

In vista di..ABILMENTE 2013 - edizione Autunno

Pubblicato da Martina a 19:55
Reazioni: 
0 commenti
Pubblicate le date della prossima edizione della fiera dell'hobbistica Abilmente, che si terrà dal 17 al 20 ottobre, come sempre a Vicenza. :)

Di solito l'edizione autunnale è quella a cui partecipo (ci sono due edizioni, ottobre e marzo), quindi probabilmente anche questa volta ci passerò un pomeriggio. ;)

Trovate un paio di post passati con qualche acquisto e foto delle scorse edizioni!
Voi parteciperete?

http://www.abilmente.org/


Happy Handmade!! :-)

M.



domenica 23 giugno 2013

Creare con il Fimo: il forno è indispensabile?

Pubblicato da Martina a 23:26
Reazioni: 
0 commenti
Domanda: "Ma il forno è indispensabile?" 
Risposta: Sì (e no). Dipende! Ma vediamo da cosa.

Chiariamo questo fatto: il Fimo di per sè non è tossico, la sua ingestione (insomma, se ve lo magnate) è chiaramente tossica, ma attenzione a non fare confusione con il semplice toccarlo, annusarlo o maneggiarlo. Non c'è alcuna controindicazione!

Quello che spesso viene erroneamente riassunto in "il Fimo/il Cernit è tossico" è il fatto che i fumi che emette se viene bruciato sono nocivi. Un po' come se prendete una gomma da cancellare e ne fate un falò davanti al vostro naso..non esattamente una botta di salute, no? :-)

A differenza che con la gomma, con il Fimo il problema si pone per il semplice fatto che viene cotto in forno e che quindi, se utilizzate il forno di casa, il rischio potrebbe essere di "intossicare" il forno in cui cucinate il cibo con fumi nocivi.

Per questo, io vi sconsiglio caldamente di utilizzare il forno di casa se create con regolarità, un forno elettrico è indispensabile. Controllate le offerte nei negozi, spesso se ne trovano di buoni sui 25-30 euro. Cercatelo possibilmente con il timer e la regolazione di temperatura.

Se invece parliamo dei primi esperimenti non me la sento di vetare categoricamente l'uso del forno di casa, l'ho utilizzato anche io!! L'importante, mi raccomando, è prestare la massima attenzione e non bruciare il Fimo e dopo aver utilizzato il forno arieggiarlo e magari dargli una pulitina. ;-)

Se io fossi la diligenza fatta a persona vi direi di comprarlo anche se dovete cuocere una pallina, ma dato che non lo sono, e dato che confido del vostro buon senso..non lo faccio. 
Per quanto non sia un grosso investimento penso sarebbero soldi buttati se non foste sicuri del vostro acquisto.

Ci sono altre domande o altri dubbi che vi piacerebbe chiarire?
Fatemelo sapere :-) 

Bonne nuit,
M.
 

My Sweet Fimo Creations Copyright 2009 Sweet Cupcake Designed by Ipiet Templates Image by Tadpole's Notez